Seleziona una pagina

Dopo il successo della prima giornata, al via alle 11.00 la seconda giornata di degustazioni dedicata all’Amarone.

Il sabato, così come la domenica, ha visto protagoniste 20 cantine della Valpolicella Classica, che hanno avuto modo di fare degustare al pubblico presente i loro Amaroni.
La giornata di ieri si è aperta alle 12.00 con l’intronizzazione dei nuovi cavalieri del Sovrano e nobilissimo Ordine dell’Amarone e del Recioto, per proseguire alle 14.30 con un convegno ad ingresso libero: “Dal turismo lento al turismo sostenibile e responsabile”con Daniela Ballarini, Fondatrice di Palazzo Camozzini Business Center.

Il culmine della giornata del sabato è stata l’asta di beneficienza con i tre sommelier: Enrico Fiorini, Gianluca Boninsegna e Marco Scandogliero.
Un’asta che ha visto protagonisti 27 lotti per oltre 100 bottiglie di Amarone, con un ricavato di 5 mila euro a favore Croce Rossa Italiana – Comitato di Valpolicella per l’emergenza ucraina.

La domenica, vede l’apertura dei cancelli alle ore 11.00 con chiusura alle 20.00.

Tra gli appuntamenti di giornata, le tre masterclass con i sommelier Enrico Fiorini, Gianluca Boninsegna e Marco Scandogliero.

Il focus sarà sulle interpretazioni delle cinque vallate della Valpolicella Classica.

L’Amarone, punto cardine nell’interpretazione delle cinque vallate della Valpolicella Classica, sarà la linea guida verso un viaggio declinato essenzialmente su tre focus:

-“Le grandi annate”.

-“Le cinque vallate”.

-“2015: i numeri della perfezione”.

Le masterclass, saranno a cura di Gianluca Boninsegna, Enrico Fiorini e Marco Scandogliero, sommelier e conduttori di “Sapere Divino” su Telearena.

Si terranno nei seguenti orari: 15.00-16.30 e 18.00.

C’è la possibilità di acquistare il biglietto per le degustazioni direttamente all’entrata della manifestazione. All’interno della “Vetrina” sono presenti dei punti di ristorazione. A menù: risotto all’Amarone, risotto all’isolana e taglieri di salumi e formaggi